Il Nucleo Decoro Urbano della Polizia Locale di Cosenza, ha perlustrato il territorio applicando il dispositivo della “Daspo Urbana” che è  una misura con cui un sindaco, in collaborazione con il Prefetto, può multare e poi stabilire un divieto di accesso ad alcune aree della città per chi «ponga in essere condotte che limitano la libera accessibilità e fruizione» di infrastrutture di trasporto. Dopo i parcheggiatori abusivi soggetti alla Daspo Urbana da parte degli uomini del Nucleo Decoro Urbano della Polizia Locale, scatta la linea dura anche per i venditori abusivi.  Allontanamento di 48 ore applicato a carico di diversi ambulanti abusivi individuati nella zona di Viale Trieste, C.so Umberto e C.so Mazzini. Una mano pesante in vista della bella stagione che, come ogni anno, vede il fenomeno in aumenti delle presenze di venditori abusivi all’interno della città bruzia. Per questa estate, il Nucleo Decoro Urbano, coordinato dall’ispettore  Luca Tavernise, ha pronta una vera e propria task force contro gli ambulanti che hanno invaso alcune aree della Città sottoposte a restrizioni.  Pur consapevoli della situazione di crisi economica, in alcuni settori, e immedesimandosi nelle situazioni personali, non è consentito aprire veri e propri mercati rionali nel centro cittadino anche perché i soggetti sottoposti a Daspo Urbana hanno esposto la merce in maniera plateale arrivando quasi al centro della carreggiata stradale e provocando serio intralcio.

 

WordPress Video Lightbox Plugin