Petrassi (UILTEMP): “Non ci accontenteremo dell’ennesimo incontro.
Metteremo il Governo alla prova dei fatti”

A seguito del sit-in indetto da UILTEMP Calabria per il 22 Maggio prossimo a Cosenza, in occasione della visita del Ministro Luigi Di Maio, la segreteria di Gabinetto del Ministero del lavoro e delle politiche sociali ha inteso organizzare un incontro, previsto per lunedì 20 Maggio, a Roma presso la sede del Ministero, per affrontare i nodi della vertenza LSU LPU calabresi ed invitando tutti i sindacati di categoria regionali alla partecipazione.

Una convocazione urgente che, però, non convince pienamente Gianvincenzo Benito Petrassi, Segretario Nazionale UILTEMP e Segretario Generale UILTEMP Calabria:
“Avevamo chiesto un incontro al governo sin dal presidio tenuto a Roma nel Dicembre scorso, in occasione dell’inserimento dell’emendamento salva LSU/LPU nella Legge di Stabilità. Da allora abbiamo sollecitato un tavolo, sia informalmente che con ripetute richieste scritte, assieme alle altre Organizzazioni Sindacali.
Lo stesso vicepremier Di Maio, che abbiamo incontrato ad Aprile in piazza a Reggio Calabria, aveva dato disponibilità, senza però che nulla si concretizzasse.
Solo ora, dopo aver lanciato nelle centinaia di assemblee che in questi mesi abbiamo tenuto con i lavoratori la necessità di mobilitarsi per far sentire al Governo la nostra voce, giunge una convocazione urgente, forse più dettata dalla paura di qualche contestazione in clima di campagna elettorale.
Andremo al tavolo romano con animo propositivo e con richieste molto precise, che ribadiamo da tempo e che su cui abbiamo chiesto il consenso dei lavoratori. Vedremo se al Governo hanno idee chiare e fattibili su come risolvere la vicenda e sui fatti li metteremo alla prova.”

WordPress Video Lightbox Plugin