Come predetto, sta per tornare il freddo intenso su tutta la nostra regione. Il tutto a causa di un’irruzione di aria artica continentale, la quale causerà un netto calo delle temperature (anche di 7-8°c) oltre a qualche debole fenomeno nevoso fino a quote basse, principalmente nelle aree esposte ad oriente.

Clou del freddo nella giornata di Mercoledì 13 Febbraio. 

Il freddo inizierà a fare il suo ingresso già dalla serata odierna ed a partire dalle aree settentrionali, con un deciso calo della quota neve, che in nottata potrebbe assestarsi intorno ai 700 metri di quota quota fra il Pollino e la Sila, aree dove non escludiamo locali imbiancate (specie sui versanti orientali).

 Vento previsto per Mercoledì 13 Febbraio. Raffiche intense sui monti e sul crotonese. 

Successivamente, da domani, dovremmo assistere ad un deciso rinforzo della ventilazione dai quadranti settentrionali, con possibile tramontana forte, principalmente nella giornata di Mercoledì, quando saranno sempre probabili deboli episodi nevosi da stau sui rilievi esposti ad oriente. Tale situazione favorirà una maggiore percezione del freddo, oltre a valori reali molto bassi, possibili punte di -11°c, -13°c sulle cime montuose di Pollino e Sila, con temperature minime negative fino in collina, e sempre nella giornata di Mercoledì.

Temperature ad 850hpa previste per la mattinata di Mercoledì. Isoterme di -7, -8°c a 1400 metri circa s.l.m. 

Certamente vi consigliamo di rimanere aggiornati sul nostro portale, sull’entità del freddo pare non ci siano più dubbi, ma ne rimangono ancora tanti dal punto di vista precipitativo. Al momento pare una situazione improntata generalmente al freddo secco (a parte qualche irrosorio fenomeno da effetto stau sui versanti esposti), ma in questi casi è bene monitorare ogni singola emissione modellistica.

Continuate a seguirci su Meteocalabria.net e Calabrianews24.it.

WordPress Video Lightbox Plugin