«Insieme al resto del mondo vogliamo essere protagonisti di una data che crediamo passerà alla storia per la sua epica partecipazione di massa ad opera di cittadini, amministratori e associazioni che non vogliono arrendersi al declino al quale assistiamo quasi inermi rispetto al clima che cambia e che deve essere per noi un indicatore importante di quanto dobbiamo essere veloci ad invertire la rotta nel rispetto della terra e del nostro futuro». Giuseppe Regina, sindaco di Mormanno, rilancia i temi che domani nel giorno dello Sciopero Globale contro i cambiamenti climatici, verranno affrontati nel cine teatro comunale di Mormanno dall’amministrazione comunale in stretta sinergia con l’associazione culturale “Il Calabrone”.

Appuntamento con i ragazzi delle scuole alle 9.30 per la proiezione del documentario per la regia di Fisher Stevens “Before The Flood” (punto di non ritorno) ed il successivo dibattito aperto a cura dei giovani volontari del servizio civile coinvolti nel progetto comunale “Io ambiente”.

«Possiamo compiere quotidianamente scelte politiche che ci legano al presente e costruiscono il ponte reale per vivere bene il nostro futuro – spiega Regina – E’ questo il senso di ciò che vogliamo trasferire ai ragazzi che sono i protagonisti già oggi della società in cui viviamo. Saranno loro ad ereditare ciò che oggi seminiamo e di cui loro possono essere un grande tassello di cambiamento, non solo rispetto al clima. Ragione ed educare le nuove generazioni a ciò che oggi rischia il mondo intero è una responsabilità che vogliamo prenderci come amministratori che guardano ai giovani come risorsa reale di sviluppo, cambiamento e futuro».

Post correlati

WordPress Video Lightbox Plugin