La ballerina traentina Morena Porco trionfa all’European Dance Contest di Lussemburgo. La quindicenne allieva della maestra Sandra Galati, direttrice dell’Accademia Neweurodance, ha ottenuto il secondo posto assoluto nella categoria Classico Moyen 2 della più importante kermesse internazionale dedicata ai giovani talenti d’Europa, promossa dalla Confédération Nationale de Danse (CND).

Le fasi finali della manifestazione e le premiazioni si sono tenute Sabato 3 e Domenica 4 Novembre 2018 presso il Grand Théâtre de la Ville de Luxembourg, dove la quindicenne originaria di Crosia è approdata dopo aver vinto, con il primo posto assoluto, le finali nazionali di Cisternino del 4 Marzo scorso.

È un risultato – commenta soddisfatta la maestra Sandra Galati che ha accompagnato la sua allieva nella capitale del Granducato d’Europa – che gratifica, innanzitutto, il percorso professionale e artistico di una ragazza giovanissima che ad appena 15 anni è riuscita, attraverso il suo talento, ad incantare una giuria composta da alcuni dei più importanti ballerini, coreografi e registi teatrali al mondo. È, per lei, un punto di partenza che le apre prospettive verso la carriera artistica. Ma il premio della Confédération Nationale de Danse a Morena Porco è anche un orgoglio per l’Accademia Neweurodance che, pur operando in una piccola realtà periferica ma da sempre ricca di prospettive e talenti, com’è Mirto-Crosia, continua a mantenere altissimi i suoi standard qualitativi.

 

 

E questo perché la nostra mission – precisa la Direttrice di Neweurodance – non è solo quella di formare, allevare e trasmettere un metodo di studio a nuovi artisti ma anche quella di aprire loro contatti con il mondo professionistico. L’European Dance Contest – conclude – è solo una delle tante opportunità che offriamo ai nostri allievi che si coniuga con gli stage periodici che l’Accademia tiene in sede alla presenza di maestri internazionali.

Morena Porco, classe 2003, da sei anni sta perfezionando il programma internazionale Marika Besobrasova di cui Sandra Galati ne è membro dell’associazione Internazionale. La giovane ballerina è stata premiata nel contesto della categoria Moyen 2 dedicata alla danza classica nella quale ha dovuto interpretare una variazione imposta tratta da Written on the sky, al termine della quale la giuria di esperti, presieduta dal maestro Leonid Pissarenko, le ha assegnato il secondo posto assoluto della kermesse, su una qualificata concorrenza di oltre 400 ragazzi.

 

 

L’European Dance Contest, promosso con il sommo patrocinio della Confédération Nationale de Danse, è un concorso europeo per amatori e pre-professionisti dove approdano i giovani talenti che abbiano superato le fasi nazionali in sette paesi del continente (Francia, Belgio, Spagna, Italia, Lussemburgo, Romania e Israele). La giuria del contest 2018 è stata composta da: Leonid Pissarenko (presidente), coreografo e professore di danza presso il conservatorio di Metz; Cristina Hamel, già ballerina dell’Etoile dell’Opera di Bucarest, del Capitole de Toulouse e della Scala di Milano; Floriane Blitz, professoressa di danza classica presso il conservatorio di Asnières; Florence Faure, componente stabile della Confédération Nationale de Danse; Mario Velasquez, presidente del Circolo culturale Antonio Machado di Lussemburgo. Presente nel parterre d’onore anche la delegazione di osservatori composta da Yvon Strauss (Francia), Sylvie Libert (Belgio), Régane Losno (Israele), Artemis Playa (Spagna) e Lorella Reboa (Italia).

WordPress Video Lightbox Plugin