I carabinieri della locale tenenza hanno eseguito due distinti provvedimenti di ordine di esecuzione per la carcerazione, emessi dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte di Appello di Catanzaro, a carico di A.S. 26enne e di T.L. 54enne, entrambi residenti a Isola Capo Rizzuto, già sottoposti alla misura di prevenzione della sorveglianza speciale di P.S. con obbligo di soggiorno nel comune di residenza.
A.S. deve scontare una la pena per il reato di usura con l’aggravante del metodo mafioso commesso dall’anno 2009 sino al marzo 2011 in Isola Capo Rizzuto (KR).
T.L. deve scontare una pena per il reato di tentata estorsione in concorso con metodo mafioso commesso dall’anno 2009 sino al marzo 2011 in Isola Capo Rizzuto (KR).
Dopo le formalità di rito, entrambi sono stati tradotti presso la Casa Circondariale di Catanzaro.

Post correlati

WordPress Video Lightbox Plugin