Nella giornata di ieri, in Contrada Barbasano di Candidoni, nell’ambito di un ampio servizio di controllo del territorio disposto dal Gruppo Carabinieri di Gioia Tauro, finalizzato al contrasto del fenomeno della coltivazione illegale di canapa indiana nella Piana di Gioia Tauro, i Carabinieri della Tenenza di Rosarno e dello Squadrone Eliportato Cacciatori Calabria di Vibo Valentia, in collaborazione con l’8° Nucleo Elicotteri di Vibo Valentia, hanno tratto arrestato in flagranza di reato, Fazzari Salvatore, di anni 37, perché resosi responsabile del reato di produzione e coltivazione di sostanze stupefacenti e detenzione abusiva di munizionamento.

 
In particolare, i Carabinieri, durante un’operazione di rastrellamento svolta nelle aree rurali della Piana di Gioia Tauro, hanno sorpreso il Fazzari mentre era intento ad occuparsi di una piantagione composta da circa 50 piante di canapa indiana, dell’altezza media di un metro circa, in pieno stato vegetativo, coltivate all’interno di un fondo agricolo di sua proprietà.
Le successive perquisizioni svolte in una casa rurale in uso al Fazzari, hanno permesso di rinvenire 3 bilancini di precisione, un involucro in cellophane contenente 8,3 grammi di sostanza stupefacente del tipo marijuana, nonché 40 cartucce per fucile calibro 12, tutto illegalmente detenuto.

 
Le piante rinvenute, previa campionatura, sono state distrutte e i campioni prelevati sono stati sequestrati e saranno successivamente trasmessi al RIS di Messina per le analisi tossicologiche del caso.
L’arrestato, al termine degli adempimenti di rito, è stato tradotto presso la propria abitazione in attesa del giudizio di convalida, come disposto dall’ Autorità Giudiziaria.
L’arresto ed il sequestro in argomento rientrano in un piano di controlli straordinari del territorio finalizzati al contrasto del pervasivo fenomeno della produzione e coltivazione di marijuana nella Piana di Gioia Tauro, disposti dal Gruppo Carabinieri di Gioia Tauro, che ha già permesso di scoprire, nell’anno in corso, una serie di vaste piantagioni di canapa indiana, ultima delle quali a Castellace di Oppido Mamertina il 13 settembre scorso, con il rinvenimento di una piantagione di 49 piante e l’arresto di un soggetto.

WordPress Video Lightbox Plugin