Riceviamo e pubblichiamo

L’architetto che “costruisce” emozioni con le parole, Mario Decima, ha regalato ai suoi lettori la sua nuova opera “Il Fascino dei Miti” presentato ieri sera nella Sala Consiliare del Comune di Crotone

 Ad affiancare l’autore nella presentazione di questa sua nuova avventura letteraria il vice sindaco ed assessore alla Cultura Antonella Cosentino, la vice sindaco di Cutro Anna Battaglia, Paola Helzel docente di filosofia all’Università della Calabria, lo scrittore Pino Condello e la professoressa Luciana Taverniti. La lettura di alcuni brani dell’opera di Decima è stata accompagnata con eleganza dal sottofondo musicale del cantautore crotonese Vittorio Rocca. Eleganza, è forse questa la parola chiave che caratterizza il nuovo libro di Mario Decima. A cominciare dalla copertina disegnata da uno dei maestri della arte pittorica crotonese come Antonio Sfortuniano. Elegante come il tratto dell’autore che non si sovrappone mai nella scrittura alla trama coinvolgente del racconto. Cinque storie permeate d’amore come ha spiegato la professoressa Paola Helzel, dove oltre il mito prevale soprattutto l’uomo che nelle storie raccontate da Decima diventano eroi del loro ma anche del nostro tempo. Da Alexios che lascia il suo amore per difendere i principi di libertà a Milone che diventra trascinatore dell’esercito contro i Sibariti. Da Dionigi che da schiavo lotta per riprendersi la sua libertà a Giovanni Leonardo Di Bona che riscatta la sua terra dall’anonimato diventando nel mondo l’uomo da battere al gioco degli scacchi fino ad Emanuele semplice fanciullo che fa riemergere dalle acque dello Ionio gli  antichi fasti della sua città. La vice sindaco Antonella Cosentino si è detta lieta di ospitare nella Casa Comunale un ulteriore evento culturale dei numerosi che hanno caratterizzato quest’anno la città e che l’amministrazione ha proposto e sostenuto. “Tra l’altro”, ha evidenziato l’assessore alla Cultura, “è ancora più doveroso valorizzare scrittori crotonesi. In particolare l’opera di Mario Decima è ancor più apprezzabile per il suo valore divulgativo. Far conoscere, con un tratto leggero e avvincente la storia di Crotone soprattutto ai giovani è una azione meritoria che rafforza il senso di appartenenza della nostra comunità”.

 

WordPress Video Lightbox Plugin