/widgets.js";var sz=d.getElementsByTagName(s)[0];sz.parentNode.insertBefore(z,sz)}(document,"script","zb-embed-code"));

Oltre cinque quintali di novellame di sarda sono stati sequestrati dai finanzieri della Sezione operativa navale di Crotone, dipendente dalla Stazione navale della Guardia di Finanza di Vibo Valentia, nel crotonese. I militari, durante un servizio di pattugliamento si sono insospettiti per la presenza di un furgone frigo fermo, in prossimità dell’incrocio stradale tra la statale 106 e la statale 107bis, sono intervenuti. A seguito di un controllo hanno trovato all’interno del mezzo mezza tonnellata di “bianchetto” di cui è proibita, dalla normativa comunitaria e nazionale, la detenzione, la pesca e la commercializzazione. Al conducente dell’automezzo, A.C., di 73 anni, di Cirò Marina, è stata elevata una sanzione amministrativa per 25 mila euro. Il prodotto ittico, risultato privo di tracciabilità è stato distrutto secondo le indicazioni della Azienda sanitaria provinciale di Crotone.

WordPress Video Lightbox Plugin