Ayoub Idam ha vinto la terza edizione della StraCrotone e si afferma per il secondo anno consecutivo sul percorso competitivo di 5 km che ha visto in gara il meglio dell’atletica leggera regionale

Dopo 38 anni di stop grazie alla passione della associazione Hera Ora presieduta da Marco Tricoli e la condivisione dell’amministrazione Pugliese la tradizionale corsa ha ripreso vita confermandosi uno degli appuntamenti più sentiti dalla cittadinanza crotonese.

Molto partecipata è stata infatti anche la non competitiva di 10 km con intere famiglie che hanno, con andatura libera, compiuto il percorso che si è snodato da piazza della Resistenza, su via Roma, viale Gallucci, viale Gramsci, viale Cristoforo Colombo, viale Regina Margherita, piazza Pitagora, via Vittorio Veneto per ritornare in piazza della Resistenza dove era allestito il villaggio della StraCrotone.

Anche ai lati delle strade numerosi spettatori hanno applaudito le gesta degli atleti in gara.

L’organizzazione è stata curata nei minimi particolari rispondendo anche ai criteri di sicurezza per gli atleti grazie anche al lavoro degli uomini del Comando dei Vigili Urbani, delle Forze dell’Ordine e dei volontari distribuiti lungo tutto il percorso. Sono stati previsti punti di ristoro in viale Gallucci e viale Cristoforo Colombo.

La gara competitiva Fidal si è rivelata tecnicamente molto elevata grazie alla qualità degli atleti che si sono cimentati confermando che Crotone è palcoscenico ideale per ospitare grandi eventi sportivi in tante discipline. Una giornata di festa per la città che si è rappropriata della sua stracittadina. Uno spazio è stato dedicato anche ai bambini grazie ai clown che hanno assicurato divertimento e gioco.

“La StraCrotone si rivela, ancora una volta, uno degli eventi sportivi più amati dai crotonesi. Abbiamo, insieme alla Cooperativa Hera Ora restituito quello che era un appuntamento storico, la festa dello sport, ai crotonesi. Ed ogni anno sta crescendo sempre di più allargando i suoi confini. Con la StraCrotone si Vive la città attraverso lo sport; tra l’altro grazie anche a questa manifestazione Crotone si può pregiare della prestigiosa bandiera azzurra quella della città della corsa e del cammino” dichiara l’assessore allo Sport Giuseppe Frisenda che ha partecipato insieme a tanti cittadini alla marcia non- competitiva

 

WordPress Video Lightbox Plugin