/widgets.js";var sz=d.getElementsByTagName(s)[0];sz.parentNode.insertBefore(z,sz)}(document,"script","zb-embed-code"));
“COVER COME RE-INTERPRETAZIONE” è il titolo della mostra che il Maestro Giacomo Vercillo ha inteso scegliere per  re-interpretare il Genio immortale Leonardo da Vinci nel cinquecentenario della morte avvenuta il 2 maggio 1519 ad Amboise, in Francia.
Un’intera collezione di opere a tecnica mista su tela che predilige l’universo femminile, tanto caro al grande Genio.
La mostra, unica in Italia, sarà inaugurata oggi pomeriggio alle 17:00 nella splendida cornice della Sala degli Specchi della Provincia di Cosenza alle presenza del presidente della Provincia, Francesco Iacucci e Rose Marie Surace, presidente del Gruppo Antropologico Rrotese.
Le relazioni introduttive alla mostra saranno curate dall’ingegnere e giornalista Giulia Fresca che tratterà la figura di Leonardo quale “Uomo del Rinascimento, Genio del Futuro” e dal critico e storico dell’arte Concetta Bevilacqua che si soffermerà sull’arte di Giacomo Vercillo nel reinventare le opere leonardiane.
La mostra sarà visitabile fino al 4 maggio 2019.

 

Post correlati

WordPress Video Lightbox Plugin