L’ASP di Cosenza ha ordinato il ritiro immediato da negozi e supermercati del pesto di finocchietto e mandorle del marchio “Segreti di Sicilia” causa intossicazione botulinica commercializzato nel cosentino. Al momento in tutta la provincia di Cosenza è stata trovata una sola confezione che è stata ovviamente ritirata.

 

“Chiunque avesse acquistato Pesto di finocchietto e mandorle Segreti di Sicilia prodotti nello stabilimento Frantoi Cutrera Srl sita in contrada Piano d’Acqua 71 a Chiaramonte Gulfi, in provincia di Ragusa, con il numero di lotto 19071701 e scadenza 07/2019, non deve consumarlo ed è tenuto a consegnarlo ai servizi Sian dell’ASP di Cosenza”

 

WordPress Video Lightbox Plugin