Nell’ambito dei servizi di polizia giudiziaria finalizzati al contrasto dei reati inerenti al traffico ed alla vendita di  sostanze stupefacenti, nel pomeriggio di ieri personale del Commissariato di P.S. di Rossano – Squadra Volante, ha tratto in arresto in flagranza di reato di detenzione e coltivazione di sostanza stupefacente ai fini dello spaccio, quattro persone, alcune delle quali già gravate da  reati specifici: Z.M. di anni 32, Z.G. di anni 34, M.N. di anni 27 e M.A. di anni 57, imparentati tra di loro e tutti residenti a Corigliano-Rossano.

A seguito di attività info investigativa il personale procedeva ad una perquisizione presso il domicilio  ed un terreno di proprietà degli arrestati, al seguito della quale venivano rinvenute  e  sequestrate:

– una piantagione con  14 piante verdi di canapa indiana, di cui 7 dell’altezza di circa 2 metri e 7 di circa un metro;

–  circa 11 gr. di sostanza stupefacente del tipo marijuana, già suddivisa in ciuffi, custoditi in un barattolo di vetro;

– materiale utile al confezionamento delle dosi, tra cui un bilancino di precisione.

– diverse banconote di piccolo taglio.

All’interno dell’abitazione, inoltre, vi era tutto il necessario per la coltivazione delle piante in argomento, tra cui una lampada alogena con relativo temporizzatore e timer-orologio. Poco prima della perquisizione alcuni degli arrestati avevano provato a disfarsi della sostanza stupefacente detenuta in casa; infatti gli operatori della Polizia Scientifica rinvenivano residui di marijuana nel lavandino della cucina e nel water.

Visti gli elementi di reità raccolti, i predetti venivano tratti in arresto in flagranza di reato di detenzione e coltivazione di sostanza stupefacenti ai fini dello spaccio.

 

 

Post correlati

WordPress Video Lightbox Plugin