Nel tardo pomeriggio di ieri, personale della Polizia di Stato, del Commissariato di Corigliano-Rossano squadra di Polizia Giudiziaria, traeva in arresto in flagranza del reato di detenzione di sostanza stupefacente ai fini dello spaccio, Z. F. di anni 57, residente a Corigliano.

A seguito di più complesse attività gli operatori della Polizia di Stato sorprendevano l’arrestato mentre, dopo aver prelevato della sostanza stupefacente da un barattolo in vetro interrato in un appezzamento nei pressi dello stadio del Corigliano, con un bilancino di precisione era intento a pesare la sostanza stupefacente per confezionare alcune dosi e prepararle per la cessione.

Bloccato l’avventore del terreno, si procedeva ad una più accurata ispezione del terreno e delle adiacenze dove lo stesso aveva prelevato e riposto il citato boccaccio in vetro.

Al termine delle operazioni, nel terreno venivano rinvenuti e sequestrati un totale di 3 barattoli contenenti un totale 1 kg e 400 gr netti di sostanza stupefacente del tipo marijuana ed un bilancino di precisione.

Lo Z. F. tratto in arresto in flagranza di reato veniva condotto presso gli uffici della Polizia di Stato per gli accertamenti di rito e, per come disposto dal PM di turno presso la Procura della Repubblica di Castrovillari diretta dal dott. Eugenio Facciolla, veniva tradotto presso la Casa Circondariale di Castrovillari. Z.F. era già stato arrestato nello scorso mese di giugno, dal personale della Polizia di Stato del Commissariato di Corigliano-Rossano per detenzione di sostanza stupefacente ai fini dello spaccio.

Post correlati

WordPress Video Lightbox Plugin